PEREQUAZIONE PENSIONI COMUNICATO DEL SILCEA AREA PENSIONATI

16 luglio 2015

Il blocco della perequazione 2012-2013 sulle pensioni, attuato dalla “Legge Fornero”, è stato
dichiarato incostituzionale dalla Corte Costituzionale con sentenza n° 70/2015.
Il Governo Renzi con D.L. del 21/5/2015 n° 65, ha ridotto i rimborsi chiamandoli bonus per
pochi pensionati, fino ad escluderli totalmente per coloro che percepivano euro 1.405,05 nel 2012
e euro 1.443,00 nel 2013.
Per la maggior parte degli aventi diritto ha escluso gli arretrati e gli aumenti.
Si consiglia di inviare lettere raccomandate a/r alla sede INPS del luogo di residenza (ed alla
Banca se si gode di una pensione integrativa) per interrompere i termini di prescrizione.
Copia di detta raccomandata dovrà essere inviata al Sindacato (SILCEA Segreteria Nazionale
– Via Cristoforo Colombo. 181 00147 Roma) al fine di istruire un fascicolo da consegnare al nostro
legale.
VISUALIZZA L’ALLEGATO >>